Penetration Test

Penetration test e Ethical Hacking

Penetration Test


Il Penetration Test è una tecnica utilizzata per testare la sicurezza di un sistema informatico simulando un attacco informatico da parte di un hacker, al fine di identificare eventuali punti deboli del sistema. Il test viene effettuato da esperti di sicurezza informatica che utilizzano strumenti specializzati e tecniche avanzate per eseguire una serie di test sul sistema, allo scopo di individuare eventuali vulnerabilità.


Una volta identificate queste vulnerabilità, gli esperti di sicurezza informatica cercano di sfruttarle come farebbe un attaccante, al fine di ottenere accesso al sistema o di danneggiarlo. L'obiettivo del Penetration Test è quello di fornire al proprietario del sistema informazioni dettagliate sui rischi e sulle potenziali vulnerabilità, al fine di migliorare la sua sicurezza e prevenire attacchi informatici futuri.


È importante sottolineare che il Penetration Test viene condotto solo con il consenso del proprietario del sistema, al fine di proteggere il sistema stesso e le informazioni sensibili che contiene. Inoltre, gli esperti di sicurezza informatica che eseguono il test sono tenuti a rispettare determinati standard etici e di condotta professionale, al fine di garantire la massima sicurezza del sistema e la privacy delle informazioni contenute al suo interno.


Per fare un esempio semplice: Pensate di avere una casa con delle porte e finestre, che rappresentano i punti di accesso al vostro sistema informatico. Il Penetration Test consiste nell'individuare eventuali punti deboli nelle porte e nelle finestre, e cercare di entrare nella tua casa attraverso questi punti deboli, proprio come farebbe un ladro. L'obiettivo è di scoprire eventuali vulnerabilità del sistema che potrebbero essere sfruttate dagli hacker per entrare nel sistema e rubare informazioni sensibili o danneggiare il sistema stesso.


Il processo di Penetration Test può essere condotto in vari modi, a seconda delle esigenze del cliente. In genere, si inizia con la raccolta di informazioni sul sistema target, come indirizzi IP, porte aperte e software utilizzati. Successivamente, gli esperti di sicurezza utilizzano strumenti specializzati per eseguire scansioni e analizzare il sistema al fine di identificare eventuali vulnerabilità.


Ethical hacking


L'ethical hacking è una pratica di sicurezza informatica che consiste nel testare la sicurezza di un sistema informatico utilizzando le stesse tecniche e gli stessi strumenti che un hacker potrebbe utilizzare, ma con l'obiettivo di identificare le vulnerabilità del sistema e segnalare al proprietario del sistema dove sono i problemi.


In generale l'ethical hacking è un modo per mettere alla prova la sicurezza di un sistema informatico, come un sito web o un'applicazione, per scoprire eventuali falle di sicurezza prima che un hacker le scopra e le sfrutti per scopi malevoli, come il furto di dati sensibili o la diffusione di virus informatici.


I professionisti che si occupano di ethical hacking, chiamati anche hacker etici o penetration tester ( come spiegato sopra ) , sono esperti di sicurezza informatica che utilizzano strumenti e tecniche avanzate per individuare le vulnerabilità dei sistemi informatici e segnalare al proprietario del sistema dove sono i problemi. In questo modo, il proprietario del sistema può prendere provvedimenti per correggere le vulnerabilità e migliorare la sicurezza del proprio sistema.


Riassumendo il concetto, l'ethical hacking è una pratica di sicurezza informatica che consente di individuare le vulnerabilità dei sistemi informatici utilizzando le stesse tecniche e gli stessi strumenti che un hacker potrebbe utilizzare, ma con l'obiettivo di identificare i problemi e migliorare la sicurezza del sistema.




Richiedi un preventivo

I nostri profili social


Linkedin Facebook Twitter Telegram